RSU 2015 - RISULTATI

Importante accordo con l’Azienda USL Toscana Nord Ovest

Ago 21, 2017 0 Commenti by

Comunicato di Mario Di Maio e Leonardo Fagiolini


  • Abbiamo finalmente ottenuto che Direttrice Amministrativa dell’Azienda Toscana Nord Ovest, la Dr.ssa Casani, desse disposizione di portare il buono pasto al valore di 7 Euro a partire dal 1° di Ottobre.  Finirà il vergognoso trattamento dei colleghi che, lavorando presso strutture lontano dalle mense aziendali, devono usufruire del buono pasto con un valore ribassato, nel rispetto della delibera Regione Toscana N° 90 del 02/17 che ne migliorava le condizioni economiche del ticket.  Ora vi è l’impegno di verificare spazi, ove possibile, per introdurre refettori per permetterne la consumazione come via Garibaldi e la galleria Gerace di Pisa.
  • Abbiamo firmato il protocollo delle relazioni sindacali, che ci permetterà finalmente di riaprire livelli di confronto su problematiche dei singoli territori su materie specifiche locali (Pisa,Valdera , Alta val di Cecina).
  • Abbiamo concordato la formazione di tavoli tecnici per analizzare l’erogazione delle indennità contrattuali (indennità notturna, ecc.), che nelle Ex aziende dell’area vasta vengono assegnate tutte in modo e tempistiche differenti. Contestualmente cerchiamo una intesa per gettare le basi sul Contratto collettivo integrativo della Usl Toscana Nord Ovest che definisca regole omogenee per tutti.
  • Abbiamo con la ratifica dell’accordo sulle progressioni orizzontali permesso che gli uffici amministrativi elaborino quanto prima la graduatoria sulle fasce, che come sapete applica gli stessi criteri di assegnazione degli accordi precedenti nelle Ex Asl. Dalla prossima volta, per noi riteniamo già il prossimo anno 2018, gli ulteriori accordi di riconoscimento delle “fasce” saranno stipulati con medesimi criteri per tutta l’Azienda USL Toscana Nord Ovest anche con il fine di chiudere il cerchio per coloro che ne sono rimasti fuori.
  • Abbiamo e ribadiremo con forza la proroga dei contratti di lavoro dei precari. Con l’emanazione del Decreto 75/2017 che modifica il D.lgs 165/01 viene introdotto l’art 20 sul superamento del precariato nelle P.A.   Quindi stabilizzazioni dei lavoratori precari in possesso dei requisiti nel triennio 2018-20 dando la facoltà alle amministrazioni di prorogare i contratti a termine.
  • Infine ricordiamo il tavolo aperto a Roma per il rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro va avanti, vi terremo informati.

 

 

 


 

Temi generali, USL 5

Autore

Comitato Iscritti CGIL FP dell'Azienda USL5 di Pisa
0 Risposte su “Importante accordo con l’Azienda USL Toscana Nord Ovest”

Lascia un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.