RSU 2015 - RISULTATI

CISL FP: una bugia tira l’altra

Lug 24, 2016 0 Commenti by

LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE
E I NODI PRIMA O POI VENGONO AL PETTINE

La CISL FP di Pisa in merito all’accordo sottoscritto da FP CGIL, UIL FPL e la RSU dell’ex USL5 inerente all’attribuzione delle fasce economiche (progressioni orizzontali) per l’anno 2015 continua a millantare falsità.   Nel merito, ecco perché:

La CISL FP sostiene che l’accordo è al ribasso.  Di che?

falso I fondi sono stati tutti impegnati.  Le risorse stabili utilizzabili per l’attribuzione delle fasce nel 2015 sono state spese tutte!

 La CISL FP sostiene che i criteri utilizzati sono illegittimi.

falso I criteri sono stati definiti, sottoscritti e condivisi anche dalla CISL FP nel contratto integrativo del 2009.

 La CISL FP ha millantato che una lettera di un legale avrebbe bloccato l’attribuzione delle fasce.

falso L’accordo farà il proprio corso.  Le buste paga di Luglio sono già pronte e le fasce saranno assegnate il 27 con la mensilità, come definito nell’accordo.

La CISL FP sostiene che grazie a loro arriveranno risorse aggiuntive.

falso Le risorse aggiuntive per la contrattazione decentrata (fino all’1% del monte salari), non utilizzabili per le fasce in quanto finanziamenti una tantum, provenienti dalla Regione Toscana, saranno il frutto di un confronto che va avanti d mesi con l’ente e le Organizzazioni Sindacali Confederali.

La CISL FP sostiene che chiederà all’Azienda di destinare le nuove risorse per nuove fasce.

falso Avevamo già previsto questa possibile entrata di nuove risorse, tant’è che nell’accordo è già prevista la loro destinazione, ovvero saranno distribuite al personale che non ha beneficiato della fascia.

 

Perché non viene detto alle lavoratrici e ai lavoratori che sarà necessaria una costosa causa legale per mettere in discussione i contenuti dell’accordo, i cui esiti sono molto incerti?

 

Siamo inoltre rammaricati di dover sprecare il nostro tempo a ribattere su argomenti strumentali e farlocchi che servono solo a generare volutamente confusione, sfiducia e discredito nei confronti di chi ogni giorno tenta di difendere i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori in un momento così difficile, fino al punto tale di vederci costretti a difenderci nelle sedi legali da tali menzogne.

 


Scarica il volantino in formato PDF

USL 5

Autore

Comitato Iscritti CGIL FP dell'Azienda USL5 di Pisa
0 Risposte su “CISL FP: una bugia tira l’altra”

Lascia un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.

Webcam Big Tits Livejasmin Newscast Theme